Chi siamo

Il Gran Duo Italiano composto dal violinista Mauro Tortorelli e dalla pianista Angela Meluso, insignito nel 2011 del Premio Mediterraneo dalle più alte cariche dell’Unione Europea per il lavoro di ricerca musicologica, riscoperta e valorizzazione del patrimonio artistico-musicale italiano, in qualità di ambasciatore della musica italiana nel mondo ha tenuto in dieci anni di attività concerti in piú di 20 Paesi del mondo (Italia, Germania, Croazia, Paesi Bassi, Malta, Giappone, Cina, Messico,Stati Uniti, Panama, Ungheria, Romania, Svezia, Norvegia, Russia, Ucraina, Corea del Sud, Giordania, Emirati Arabi, Spagna, Austria, etc.) esibendosi nelle più prestigiose sale da concerto, quali: Carnegie Hall di New York, Munetsugu Hall di Nagoya, Filarmonica di Kiev, Laeiszhalle Hamburg, Gasteig di Monaco, Filarmonica di Timisoara, Ilshin Hall di Seoul, Y Theater di Hong Kong, etc.
Da oltre 10 anni, infatti, il Gran Duo Italiano si occupa di riscoprire tesori musicali italiani e non, ingiustamente dimenticati, portando alla luce veri e propri tasselli mancanti della storia della musica. Il lavoro di ricerca viene costantemente documentato attraverso incisioni discografiche in prima mondiale, nonché valorizzato e divulgato attraverso masterclass, seminari e concerti in tutto il mondo.
Nel 2012 il Duo tiene una lezione-concerto su “le grandi scuole violinistiche” per la 40° Conferenza Internazionale Esta al Teatro di Porec (Croazia), nel 2013 una conferenza-concerto su “la musica di Camillo Sivori” all’Emirates International Festival di Dubai, nel 2014 una masterclass- concerto su“Paganini e la musica contemporanea” presso l’Università di Aichi (Nagoya) in Giappone. Nel 2014, inoltre, il Duo debutta a Berlino presso lo Stilwerk- Bechstein Centrum, al Coseilpalais- Festsaal di Dresda, Harmoniesaal- Spiegelsaal di Bamberg ed al Gasteig di Monaco riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica. Nello stesso anno tiene un concerto in occasione della “Italienischer Kultur Abend” organizzata dalla Konrad Adenauer Stiftung di Berlino alla presenza delle più alte cariche istituzionali della Germania. Nel 2015 torna in Giappone suonando nelle più importanti sale da concerto di Nagoya, Fukuoka, Osaka, Kagoshima. Nel 2016 il Duo è invitato a tenere concerti presso il Conservatorio Superiore di Tenerife, al Casino Reale dell’Isola e alla Filarmonica di Timisoara. Nel 2017 debutta alla Carnegie Hall di New York con un concerto dedicato alla musica riscoperta di Sivori e Scalero che replicherà successivamente a Kazan (Russia) in occasione della 45° Conferenza Internazionale Esta. Nel 2018, in occasione del 50esimo anniversario della morte del compositore Mario Castelnuovo Tedesco e della presentazione del triplo CD Brilliant Classics dedicato al Maestro fiorentino, Il Gran Duo Italiano si esibisce a Firenze (Sala del Buonumore- Conservatorio di Musica), Budapest (Sala G. Verdi), Amman (Conservatorio Reale e Al-Hussein Cultural Center), Seoul (Ilsinh Hall), Hong Kong ( Polytechnic University Auditorium) e L’Aja (Korzo Theater). Vanta incisioni discografiche in prima mondiale su musiche di Gaetano Fusella, Camillo Sivori (unico allievo di Paganini), Rosario Scalero (allievo di Sivori ), Mario Castelnuovo Tedesco (triplo Cd Brilliant Classics) ottenendo grande successo di pubblico e di critica in trasmissioni radiofoniche (Rai Radio3 Suite, Primo movimento Rai Radio3, Radio Malta, Radio France,Radio Francesco Musique, Radio Unam e Radio Imer di Città del Messico, Hong Kong Radio Television) e recensioni 5 stelle su riviste specializzate: Musica, Amadeus, Fanfare, Harmonia Mundi, Gramophone, Diapason.
Si dedica inoltre alla musica francese con l’incisione discografica delle opere per violino e pianoforte di C.Saint-Saens, D.Milhaud (Sonate per violino e pianoforte, viola e pianoforte/ Chamber Music con il primo clarinetto dell’ Orchestra Sinfonica di Tenerife.
Nel 2020 incide per l’etichetta Brilliant Classics un Cd dedicato alla musica d’insieme (dal Duo al quartetto) di Mario Castelnuovo Tedesco con l’Ensemble Italiano -composto dal Gran Duo Italiano, Pierluigi Bernard e Massimo Macrì (primo violoncello RAI Torino) e l’integrale delle opere per violino e pianoforte di Rosario Scalero (Triplo Cd Brilliant Classics).
Nel 2021 la rinomata rivista francese Diapason pubblica una lusinghiera recensione a cura del Prof. Jean-Michel Molkhou (uno dei più importanti studiosi della storia violinistica) sul CD dedicato ai grandi didatti del violino “O. Sevcik e L. Auer” (Brilliant Classics).
Di prossima uscita due nuovi lavori discografici monografici dedicati alla musica da camera dei compositori napoletani Francesco Santoliquido e Alfredo D’Ambrosio.
Nel 2021, il Gran Duo Italiano viene insignito del prestigioso “Premio alla Carriera” dalla Universum International Swiytzerland Academy di Lugano.